Capesante e baccalà ad alta quota – Nero di Seppia – Cortina d’Ampezzo

Cappesante e baccalà con vista sulle montagne innevate?!
Ammetto che sono sempre stata restia a queste commistioni mari e monti. Adoro il pesce, i molluschi, i crostacei, e non sono certo una consumatrice abituale di spetzle e canederli, resto però affezionata alle classiche associazioni mentali neve:carne, montagna:filetto/tagliata/tartare o qualsiasi altra forma di bovino fatto a pezzetti (che poi a dirla così non suona nemmeno tanto gustosa come prospettiva gastronomica lo so…), questo va detto.
O forse no.
Ho detto “resto”, ma avrei fatto meglio a dire “restavo”….questo weekend mi sono dovuta ricredere dopo un pranzo della domenica da dieci e lode da Nero di Seppia a Cortina d’Ampezzo.

 

 Nero di Seppia - Cortina d'Ampezzo
Nero di Seppia – Cortina d’Ampezzo

Tipico arredamento in legno ampezzano, ma dettagli “marini” che già lasciano presagire che non si sta per affrontare la prevedibile abbuffata montanara a base di gnocchi e fonduta.

Ed ecco comparire sulla tavola, infatti, antipasti misti di mare, fritto misto, tartare di tonno, branzino al sale con verdure alla griglia.
Tutto eccezionale. 

 

Nero di Seppia - Cortina d'Ampezzo
Nero di Seppia – Cortina d’Ampezzo
Nero di Seppia - Cortina d'Ampezzo
Nero di Seppia – Cortina d’Ampezzo
Nero di Seppia - Cortina d'Ampezzo
Nero di Seppia – Cortina d’Ampezzo
Nero di Seppia - Cortina d'Ampezzo
Nero di Seppia – Cortina d’Ampezzo
Nero di Seppia - Cortina d'Ampezzo
Nero di Seppia – Cortina d’Ampezzo
Nero di Seppia - Cortina d'Ampezzo
Nero di Seppia – Cortina d’Ampezzo
Nero di Seppia - Cortina d'Ampezzo
Nero di Seppia – Cortina d’Ampezzo

 

Nero di Seppia - Cortina d'Ampezzo
Nero di Seppia – Cortina d’Ampezzo

 

E per concludere, coppa “croccantino” in terrazza, al sole, con una vista a 180 gradi sulla vallata ampezzana
 
Non servono molte altre parole, lascio parlare le foto.
Un pranzo della domenica perfetto.
Nero di Seppia - Cortina d'Ampezzo
Nero di Seppia – Cortina d’Ampezzo
Visto? Anche i weekend più tradizionali e tranquilli riservano piccole belle sorprese. E perfino nel classicissimo panorama della ristorazione ampezzana, dove la tendenza è quella di ancorarsi ai luoghi “storici”, snobbando qualsiasi novità con un po’ di puzza sotto il naso, sono riuscita a scoprire un posticino nuovo nuovo.
 
Segnatevolo questo, miei cari frequentatori abituali cortinesi. 
 
Capesante battono canederli 10-0.

 

Ristorante Nero di Seppia
Località Staulin, Cortina d’Ampezzo
0436-868013

 

Email this to someoneShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on FacebookPin on Pinterest