Colbert – Roma

C’è poco da fare, un weekend a Roma su di me ha davvero un effetto terapeutico.

Amici, sole, una città splendida da ovunque la guardi e ottimo cibo.

Ingredienti fondamentali per riprendersi, ad esempio, dall’influenza che mi ha steso a letto per ben due settimane (ebbene sì, sono umana anch’io).

Ingredienti che ho ritrovato, tutti, lo scorso fine settimana. Soprattutto al brunch di domenica al nuovo ristorante Colbert, appena aperto a Villa Medici.

 

Brunch - Colbert - Roma
Brunch – Colbert – Roma

 

Brunch à la carte, con una scelta che spazia dai classici della colazione all’americana, come scrambled eggs e pancakes a proposte light, come centrifugati di frutta e insalatone. E poi ancora baguette al salmone o al roastbeef, omelette e anche classici “rivisitati” della tradizione romana, come l’amatriciana “estiva”, con pomodorini pachino freschi.

Dulcis in fundo, tiramisù, tartelette ai pistacchi e fragole e un cheesecake in bicchiere davvero niente male.

Il tutto nelle suggestive sale di Villa Medici, tra i soffitti alti, le enormi finestre aperte su una vista a 180 gradi su tutta Roma e un arredo moderno e minimale, in netto contrasto con le riproduzioni di statue neo-classiche che ti osservano mentre assaggi i tuoi piatti. Niente male anche il contesto.

Come pure il giardino esterno, dove mangiare o bere un caffè nel pomeriggio, godendo della vista mozzafiato sulla città.

Certo, c’è ancora qualche miglioria da fare, non lo nego, sapete che riesco ad essere sempre impietosa. Ma attribuisco qualche “mancanza” (vedi ghiaccio terminato prima di poter raffreddare la Coca Zero, dolci terminati prima di poterli ordinare tutti, frutta terminata prima di poter scegliere la propria centrifuga) alle prime domeniche di rodaggio.

In ogni caso il servizio è ottimo e un brunch dal sapore di novità nella galleria di Ferdinando de’ Medici non posso che consigliarvelo.

Anche per colazione, pranzo, merenda o aperitivo in settimana. O una cena il giovedì sera, quando il locale resta aperto in parallelo all’apertura serale delle gallerie.

E controllate se ne l frattempo è arrivato il ghiaccio. 😉

 

P.S. Se vi doveste essere chiesti che ci azzecca il nome Colbert con Villa Medici, ecco per voi una piccola curiosità storica: Jean-Baptiste Colbert fu il ministro del Re Sole Luigi XIV che, insieme a Gian Lorenzo Bernini e Charles Le Brun, diede l’impulso decisivo per la creazione dell’Accademia di Francia a Roma. Che qualche nozione di storia dell’arte in più non fa mai male, eh.

P.P.S. Se invece voleste qualche altro consiglio su Roma e i suoi brunch, trovate altre dritte utili nei miei post su Momò Republic, La.Vi., Ginger, Lanificio 159 e Dolce. Buona lettura (e appetito)!

Brunch - Colbert - Roma
Brunch – Colbert – Roma
Brunch - Colbert - Roma
Brunch – Colbert – Roma
Brunch - Colbert - Roma
Brunch – Colbert – Roma
Brunch - Colbert - Roma
Brunch – Colbert – Roma
Brunch - Colbert - Roma
Brunch – Colbert – Roma
Brunch - Colbert - Roma
Brunch – Colbert – Roma
Brunch - Colbert - Roma
Brunch – Colbert – Roma
Brunch - Colbert - Roma
Brunch – Colbert – Roma
Brunch - Colbert - Roma
Brunch – Colbert – Roma
Brunch - Colbert - Roma
Brunch – Colbert – Roma
Brunch - Colbert - Roma
Brunch – Colbert – Roma
Brunch - Colbert - Roma
Brunch – Colbert – Roma
Brunch - Colbert - Roma
Brunch – Colbert – Roma

 

Colbert

Villa Medici

Viale della Trinità dei Monti 1, Roma

Tel: 331 123 0260

Facebook page: Colbert

 

 

Email this to someoneShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on FacebookPin on Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *