Giardino di Boboli – Firenze

Primavera. Finalmente.

Lo scorso weekend ho approfittato del primo sole caldo della stagione per godermi un sabato fiorentino al 100%.

Ho adorato svegliarmi presto la mattina, camminare per le viuzze di San Frediano, bere un caffè al bar senza nessuna fretta osservando la città che si svegliava di fronte a me, scegliere frutta e verdura al mercato, comprare un mazzo di tulipani per portare subito una ventata di primavera anche nel mio salotto.

Poi ho abbandonato le vesti della perfetta casalinga per indossare invece quelle della turista. Perché in fondo l’anima della viaggiatrice alla scoperta di nuovi luoghi mi resta anche nella stessa città in cui vivo da più di un anno.

Che poi, viaggia viaggia, ma sapete dove non ero mai stata?!? Al Giardino di Boboli.

(momento di silenzio causa vergogna…)

 

Giardino di Boboli - Firenze
Giardino di Boboli – Firenze

 

Beh, diciamo che ho avuto ben tre ore per rimediare alle mie lacune, scarpinando su e giù per tutto il giardino, dalla Fontana di Nettuno alle Grotte Medicee, fino al Giardino Bardini con la sua vista impagabile su tutta la città, e alle Gallerie del Costume e degli Argenti all’interno di Palazzo Pitti.

E devo ammettere che mi stavo perdendo un piccolo paradiso davvero a pochi metri da casa.

Sul mio outfit che vi devo dire?! Ho visto un raggio di sole e subito ho tirato fuori un abitino rosa pastello con farfalline e un giubbotto jeans. Sdrammatizzati con trench nero, maxi occhiali rotondi e sneakers nere in tela. Giusto per non sembrare la reincarnazione moderna di una principessa Disney. 😉

Che ne pensate?!

 

Giardino di Boboli - Firenze
Giardino di Boboli – Firenze
Giardino di Boboli - Firenze
Giardino di Boboli – Firenze
Giardino di Boboli - Firenze
Giardino di Boboli – Firenze
Giardino di Boboli - Firenze
Giardino di Boboli – Firenze
Giardino di Boboli - Firenze
Giardino di Boboli – Firenze
Giardino di Boboli - Firenze
Giardino di Boboli – Firenze
Giardino di Boboli - Firenze
Giardino di Boboli – Firenze

 

Dove si è conclusa la mia passeggiata del sabato mattina di giusto giusto 11 km (Dio benedica l’app “Salute” dell’Iphone!)?!

In quello che eleggo a must di un qualsiasi pranzo fiorentino al sole: La Beppa Fioraia. Ma dei suoi fantastici taglieri vi ho già parlato in lungo in largo (rileggete un po’ qui).

La Beppa Fioraia - Firenze
La Beppa Fioraia – Firenze

 

La Beppa Fioraia - Firenze
La Beppa Fioraia – Firenze

 

Bene bene, il peggio (alias l’inverno fiorentino) sembra proprio essere passato. D’improvviso sono più felice.

Non è così anche per voi?!

 

<img alt=’buzzoole code’ src=’https://buzzoole.com/track-img.php?code=d34547e48c770cc3d4aa89ace156ee59′ />

 

 

Email this to someoneShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on FacebookPin on Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *