The Invisible Kitchen by Miele – Fuorisalone 2016 – Milano

Il Salone del Mobile è iniziato. E con lui il Fuorisalone 2016. E io non ho resistito fino al weekend  per il mio ormai rituale giro di tutta la cittò fino allo sfinimento per non perdersi nessuna delle installazioni più interessanti.

E ho già fatto intanto una toccata e fuga milanese, coinvolta da BranFan in un progetto partito con il claim teasing “The future of cooking is NOW”.

Ecco, per essere più precisi, quel “NOW” significa dal 12 al 17 Aprile all’Emporio 31 in via Tortona, e quel “future of cooking” si riferisce a The Invisible Kitchen, la cucina del futuro ideata da Miele, già leader mondiale nel settore degli elettrodomestici di alto livello, e presentata in anteprima proprio in questi giorni.

State già pensando al classico stand fieristico mero contenitore di elettrodomestici e prodotti in bella mostra, tutti in fila come soldatini? Naaaaaaaaaaaaa.

Io ve lo dico, non appena ho messo piede all’interno dell’installazione e da “invisible” questa super kitchen è diventata visibile, ho capito subito che ci sarebbe stato da divertirsi.

Eh sì, il “percorso avveniristico nel mondo della cottura che integra nella quotidianità innovazione, tecnologica e digitalizzazione”, di cui parla il mini sito dedicato al progetto, e di cui già vi anticipavo qualcosa nell’ultimo post, c’è, esiste e, lasciatemelo dire, è una figata pazzesca.

The Invisible Kitchen - Miele - Fuorisalone 2016 - Milano
The Invisible Kitchen – Miele – Fuorisalone 2016 – Milano

 

Ma andiamo con ordine.

Intanto bisogna dire che non appena entrata mi sono ritrovata  all’ interno di una stanza buia sovrastata da una gigante arena dal diametro di 8 metri sospesa nell’ aria, una sorta di astronave con all’ interno cibo, piatti, bicchieri, pentole: ecco la famosa Invisible Kitchen (altro che le “cucine del futuro” che vedevamo da piccoli nei cartoni animati dei Pronipoti!).

E l’occhio e il mio gusto estetico già di per sé erano più che appagati dal design futuristico e hi-tech.

Ma l’aspetto più interessante  è stato scoprire, attraverso show interattivi, le attività, prima impensabili, che questa cucina può compiere: dall’ avvisarti quando stanno scadendo i prodotti in frigorifero e consigliarti ricette ad hoc per cucinarli allo spegnere automaticamente il forno o i fornelli prima di bruciare l’intera cena, fino al guidarti nella preparazione di piatti complicati (step by step, impiattamento incluso!), segnalarti addirittura se hai dimenticato un ingrediente o mostrarti tutorial per ciascuna attività da compiere nella preparazione (ad esempio, montare gli albumi a neve…che vi credete, c’è gente – vedasi la sottoscritta – che mica lo sa fare tanto bene eh…)

Dovevate vedere la mia espressione stupita. E il mio cervello che nel frattempo formulava il seguente pensiero:

“Cioè, fatemi capire,  ma tipo che forse con questa cucina del futuro rischio di riuscire a creare piatti commestibili pure io e non avvelenare nessuno? No, perché, se è così, gridate pure al miracolo.”

Ecco, con questo pensiero-rivelazione in mente, e dopo aver scoperto e ammirato tutte le altre caratteristiche iper tecnologiche di questa cucina futuristica  (c’è anche il forno touch screen che si apre senza orribili maniglie  anti-estetiche, permette di selezionare programmi predefiniti in base alla tipologia di ingredienti da cuocere e , tenetevi forte, ha pure un sistema di auto-pulizia!), me ne sono tornata alla luce e all’ aria aperta.

E lì fuori, dulcis in fundo (letteralmente!) ho trovato un’altra sorpresa ad attendermi: il gelato di patata con fave di tonka.  Ecco, divorato senza nemmeno il tempo di fotografarlo adeguatamente.

Dove me ne sono andata poi, al termine questo salto nel futuro?! Dove me ne andrò nei prossimi giorni?!

Per scoprilo continuate a seguirmi qui e sui social.

E intanto questa non perdetevela per nulla al mondo.

Che il Future of Cooking ci piace tantissimo.

 

The Invisible Kitchen - Miele - Fuorisalone 2016 - Milano
The Invisible Kitchen – Miele – Fuorisalone 2016 – Milano
The Invisible Kitchen - Miele - Fuorisalone 2016 - Milano
The Invisible Kitchen – Miele – Fuorisalone 2016 – Milano
The Invisible Kitchen - Miele - Fuorisalone 2016 - Milano
The Invisible Kitchen – Miele – Fuorisalone 2016 – Milano

 

ì

 

 

The Invisible Kitchen - Miele - Fuorisalone 2016 - Milano
The Invisible Kitchen – Miele – Fuorisalone 2016 – Milano

 

 

The Invisible Kitchen – Miele

Emporio 31

Via Tortona 31, Milano

Dal 12 al 17 Aprile 10.00-17.00

www.theinvisiblekitchen.miele.com

 

Email this to someoneShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on FacebookPin on Pinterest

One thought on “The Invisible Kitchen by Miele – Fuorisalone 2016 – Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *