Travel Tips – Ortigia & Marzamemi – Sicily

Ancora un post dalla Sicilia, che ci volete fare: me ne sono innamorata e sono piena di consigli di viaggio da condividere con voi!

Perchè c’è da dire che, oltre ai ritmi tranquilli della vita a Mandranova, di cui vi ho parlato in uno degli ultimi post, la Sicilia offre un’infinità di altri luoghi magici che vale la pena di visitare.

(scroll down for English version)

 

Taverna La Cialoma - Marzamemi - Sicily
Taverna La Cialoma – Marzamemi – Sicily

 

Proprio da Mandranova, infatti, siamo partiti per andare a visitare l’isola di Ortigia, il cuore della splendida città di Siracusa, permeato di secoli e secoli di storia, arte e cultura: da non perdere, qui, il Castello di Maniace, la Fonte Aretusa (legata ad una leggenda secondo la quale la ninfa Aretusa, per sfuggire ad Alfeo, follemente innamorato di lei, chiese aiuto ad Artemide, che per salvarla la trasformò in una fonte), il Duomo della città, l’antico tempio di Apollo, ma soprattutto una lunga passeggiata tra le viuzze impregnate delle tracce del passaggio di greci, romani, arabi e aragonesi e una signora granita alla Pasticceria Artale, al Caffé Marcianteal Bar Gelateria Alfeo o al Caffé Apollo (inutile dire che non mi sono limitata ad una sola granita, ma, nell’indecisione sui gusti, ho pensato bene di ordinarli TUTTI!)

 

Granite siciliane @ Bar Apollo - Ortigia - Siracusa
Granite siciliane @ Bar Apollo – Ortigia – Siracusa
Ortigia - Siracusa
Ortigia – Siracusa
Ortigia - Siracusa
Ortigia – Siracusa
Ortigia - Siracusa
Ortigia – Siracusa
Ortigia - Siracusa
Ortigia – Siracusa
Ortigia - Siracusa
Ortigia – Siracusa

 

Altra tappa imperdibile è Marzamemi, vicinissimo all’estrema punta sud orientale della Sicilia.

Qui, affacciata sulla piazza principale, trovate la Taverna La Cialoma, tappa preferita per il pranzo da molti habitué della zona. Sul retro, infatti, è nascosta una favolosa terrazza sul mare, con i suoi tavoli bianchi e le sedie azzurre dipinte a mano, le tovaglie in pizzo e ricamate e un’impagabile vista. Il cibo, va da sè, è delizioso: pesce fresco, freschissimo, antipasti crudi, primi piatti della tradizione e secondi alla griglia che mantengono intatto tutto il sapore di tonno e branzino appena pescati. E, vabbè, un posticino non può non essere lasciato per i dolci a base di cioccolato, mandorle e ricotta. Se non si pecca di gola in Sicilia…

Per digerire si può sempre continuare la passeggiata fino da Campisi, tappa obbligatoria della vostra visita, per fare abbondanti scorte di pomodori secchi, sughi pronti e conserve che daranno poi sapore alle vostre cene del rientro e vi riporteranno almeno per un istante in questi luoghi favolosi.

 

Taverna La Cialoma - Marzamemi - Sicily
Taverna La Cialoma – Marzamemi – Sicily
Taverna La Cialoma - Marzamemi - Sicily
Taverna La Cialoma – Marzamemi – Sicily
Taverna La Cialoma - Marzamemi - Sicily
Taverna La Cialoma – Marzamemi – Sicily
Taverna La Cialoma - Marzamemi - Sicily
Taverna La Cialoma – Marzamemi – Sicily
Taverna La Cialoma - Marzamemi - Sicily
Taverna La Cialoma – Marzamemi – Sicily
Taverna La Cialoma - Marzamemi - Sicily
Taverna La Cialoma – Marzamemi – Sicily
Taverna La Cialoma - Marzamemi - Sicily
Taverna La Cialoma – Marzamemi – Sicily
Taverna La Cialoma - Marzamemi - Sicily
Taverna La Cialoma – Marzamemi – Sicily
Taverna La Cialoma - Marzamemi - Sicily
Taverna La Cialoma – Marzamemi – Sicily
Taverna La Cialoma - Marzamemi - Sicily
Taverna La Cialoma – Marzamemi – Sicily
Taverna La Cialoma - Marzamemi - Sicily
Taverna La Cialoma – Marzamemi – Sicily
Taverna La Cialoma - Marzamemi - Sicily
Taverna La Cialoma – Marzamemi – Sicily
Taverna La Cialoma - Marzamemi - Sicily
Taverna La Cialoma – Marzamemi – Sicily
Taverna La Cialoma - Marzamemi - Sicily
Taverna La Cialoma – Marzamemi – Sicily

 

Altre tappe da non perdere, per immergersi nella vera Sicilia di un tempo e continuare a deliziarvi con sapori autentici, sono Modica, Scicli e Taormina, protagoniste del mio tour siciliano di un paio di estati fa (i miei tips su questi luoghi affascinanti li trovate in questo post).

Quale modo migliore per prolungare la vostra estate che non prenotare un weekend di settembre o ottobre in quest’isola magica?

 

 

——————

 

Another post from Sicily, I know: I fell in love with this region and I’m full of travel tips to share with you!

Actually, I must recognize that, beside the easy life at Mandranova, I told you about in one of my last posts, Sicily offers so many magical places that are worth to visit.

From Mandranova, indeed, I left to visit the island of Ortigia, the heart of the wonderful city of Siracusa, permeated by centuries of history, art and culture: not to miss, here, the Castle of Maniace, the Aretusa fountain (linked to the legend of Aretusa nymph, who, to escape Alfeo, madly in love with her, asked for help to Arthemis, who transformed her into a fountain), the Cathedral of the city, the Apollo temple and, above all, a long walk through the tiny streets where the signs of Greeks, Romans, Arabs come to life and a delicious “granita” at Pasticceria Artale, Caffé Marciante, Bar Gelateria Alfeo or Caffé Apollo (of course, I was not sure which flavor to choose, so I ordered them ALL!)

Another unmissable stop is Marzamemi, very close to the last south-east corner of Sicily.

Here, facing the main square, is Taverna La Cialoma, the favourite restaurant of many people who know the surroundings very well. In the back, indeed, there’s an amazing hidden terrace with white tables, hand painted blue chairs, lace tablecloths and a priceless seaview. The food, it’s useless to say, is delicious: fresh seafood, raw starters, traditional main courses, grilled dishes that maintain all the taste of just fished tuna and seabass. And, well, a tiny place needs to be left for desserts with chocolate, almonds and ricotta. If you don’t make some caloric sin in Sicily…

To digest, you can have a walk to Campisi, another not to miss stop during your visit, to make provisions of tipical food that will then savour your dinners once back home and will get you back to these amazing places at least for a minute.

Other cities that deserve a visit, to dive in the true Sicily and keep on tasting authentic dishes, are Modica, Scicli and Taormina, that I already visited a couple of summers ago (you can find my tips on these fascinating places at this post)

Could you think of a better way to extend your summer than to book a weekend in September or October in such a magic island??

 

——————

Taverna La Cialoma

Piazza Regina Margherita, 23, Marzamemi, Pachino (SR)

Tel:0931 841772

 


 

 

Email this to someoneShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on FacebookPin on Pinterest

One thought on “Travel Tips – Ortigia & Marzamemi – Sicily

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *