Un angolo di Giappone nel cuore della città – Maido! – Milano

Sabato di fashion week milanese: nell’attesa di andare alla presentazione della collezione SS15 di Hogan alle Piscine Solari, cerchiamo un nuovo posticino in zona Tortona da provare per pranzo. 
Un rapido sguardo al mio elenco di ristoranti non ancora sperimentati (sì, ho una lista anche per quello, vi stupite ancora?!) ed ho subito trovato: è la volta buona che si va da Maido!, in via Savona, il giapponese di cui ho letto recensioni entusiaste su più di un blog (ma ammetto che ad avermi fatto venire l’acquolina in bocca una volta per tutte è stato il “segnaposto” di Closette). 
Ora tocca a me dire la mia!
 
Maidò! - Milano
Maidò! – Milano


Allora, iniziamo col dire che è davvero un buchettino (un buchettino adorabile però, te ne innamori a prima vista!), non si prenota (ma noi eravamo in due, abbiamo aspettato giusto quei dieci minuti necessari per studiare bene il menù e decidere cosa prendere), si ordina e paga prima alla cassa senza tante formalità e poi ci si siede per lo più su sgabelli o a un tavolo centrale comune. 

 
Insomma, non aspettatevi un classico sushi bar alla moda dove te ne stai seduto su divanetti in pelle, servito e riverito, a mangiare california rolls e sashimi.
 
Quello che offre Maido! è un pasto rapido, semplice, ma che, per quella mezz’oretta in cui ti ritrovi lì dentro, ti catapulta direttamente in Giappone, e ti aspetti quasi che Marrabbio esca dalla cucina da un momento all’altro (hanno proprio ragione quelli che nel recensire il locale hanno citato il collegamento con Kiss Me Licia prima di me, perdonatemi il mini plagio!).
 
Il menù prevede antipasti classici della tradizione giapponese (edamame, onighiri, miso soup, alghe wamake – e qui c’è già chi obietterà che la sottoscritta ha citato più volte le alghe come cibo che più le mancava della tradizione ITALIANA…che ci posso fare, è così, sono un vero esemplare di “wakame addicted”..), yakisoba e yakiudon a vari gusti, rice burger e ovviamente differenti versioni di okonomiyaki, lo street food tipico di Osaka, la vera specialità del locale. 
 
La nostra scelta non poteva che ricadere sulle due, fino a quel momento, novità per il nostro palato: Rice Burger al Pollo Teriyaki per me e Okonomiyaki ai Gamberi per la mia compare. Già l’aspetto, lo vedete dalle foto, era più che invitante, quanto al gusto..beh, vi basti sapere che non è rimasto nemmeno un chicco di riso sul piatto! 
 
Purtroppo, dopo la portata principale nel mio stomaco davvero non c’era più spazio nemmeno per un’assaggio di dolce. Un vero peccato dover rinuciare a cheesecake al the macha e mochi con cuore di gelato (a pensarci bene potevo fare un take away..sono stata poco lungimirante, lo ammetto).
Voi non fate come me, se  vi trovate in zona fateci un salto ma a stomaco vuoto, anzi vuotissimo, vale davvero la pena assaggiare tutto!
 
Io tornerò presto, già pronta ad ordinare solo Okashi (=dessert, per chi non masticasse il giapponese), sappiatelo.
 
 
Maidò! - Milano
Maidò! – Milano
Maidò! - Milano
Maidò! – Milano
Maidò! - Milano
Maidò! – Milano
Maidò! - Milano
Maidò! – Milano
Maidò! - Milano
Maidò! – Milano
Maidò! - Milano
Maidò! – Milano
Dove, come, quando:
Maido!
Via Savona 15 Milano
Dal lunedì al sabato: 12.00-15.00 / 19.00-23.00
www.maido-milano.it
Email this to someoneShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on FacebookPin on Pinterest